Ottimizzazione delle conversioni: come iniziare? 8 suggerimenti che chiunque può implementare.

Molti partecipanti ai nostri seminari di marketing online perseguono un obiettivo con la loro partecipazione: PIÙ visitatori del sito Web dovrebbero trovare i loro siti Web!

Se chiedi perché, la risposta arriva spesso: il traffico esistente non ci porta abbastanza ordini!

Tuttavia, la causa della mancanza di vendite e profitti tramite il sito Web non è sempre il traffico del sito Web sufficiente. La domanda importante è  perché i visitatori del sito web esistenti non convertono  – perché nessuno acquista, prenota o si registra sul sito web. Questo articolo del blog elenca le cause e mostra le possibili soluzioni!
 

Con questo articolo tecnico, vogliamo mostrarti i  motivi della mancanza di conversioni  . Vogliamo chiarire cosa possono contribuire SEO (ottimizzazione dei motori di ricerca) e CRO (ottimizzazione del tasso di conversione) alla risoluzione di tali problemi. E ti diamo  8 suggerimenti per l’ottimizzazione del sito web, soprattutto in vista di più conversioni  !

Cosa sono le “conversioni”? Che cos’è l’ottimizzazione (tasso) di conversione?

Per ogni sito Web dovrebbe essere definito un obiettivo chiaro: la risposta alla domanda:  cosa vogliamo ottenere con questo sito Web? Fintanto che si tratta di un sito Web aziendale, questo obiettivo dovrebbe sempre essere un valore economicamente rilevante. Facciamo tutto il marketing per maggiori vendite e profitti!

Questi obiettivi sono concepibili:

  • Registrazione su un sito web  ,
    perché una volta registrati gli utenti diventeranno successivamente clienti paganti; Esempi: piattaforme di social media come  Facebook  e  XING  .
  • Iscrizione a una newsletter  , perché i destinatari della newsletter acquistano successivamente i prodotti offerti; Esempi: Coupon Portal  GROUPON  e shopping club di  Limango  .
  • Richiedi un’offerta  , perché con un’offerta ottimale trasformiamo queste parti interessate in clienti.
  • Acquistare nel negozio online , perché questo registra immediatamente chi siamo stati in grado di trasformare da potenziale cliente in cliente.

Una volta che questo obiettivo è stato formulato, continueremo a impegnarci per  raggiungerlo . Vogliamo che i visitatori del nostro sito web si  convertano  da potenziali potenziali “guardandosi intorno”  a clienti che implementano questo obiettivo  !

La relazione matematica tra tutti i visitatori del sito web e coloro che “si sono convertiti in clienti” è chiamata  tasso di conversione . Le modifiche al nostro sito Web che aiutano a  migliorare  il  tasso di conversione  sono riassunte sotto il termine  Conversion Rate Optimization (CRO)  .

Di seguito ci occuperemo ora dei mezzi di ottimizzazione del tasso di conversione! 

Motivi per cui mancano le conversioni del sito web

Se il fatturato e il profitto di un progetto di un sito web sono molto inferiori alle aspettative o se falliscono completamente, a volte vengono prese decisioni affrettate e mal pianificate.

È   collegato alla pubblicità di Google Ads ,  un’agenzia SEO commissionata  e  consolidato traffico sui social media  .

Se non succede nulla, è necessario controllare attentamente se questi canali pubblicitari stanno portando  le persone giuste sul sito web  .

Invece di semplicemente aprire ancora più canali e investire più tempo e denaro nei canali esistenti, è essenziale chiarire  se il “traffico” esistente è prezioso .

I visitatori del sito “comprano” con tempo e denaro sono realmente interessati ai nostri prodotti e servizi?

Tutti i canali attivi dovrebbero essere controllati attentamente. Utilizza uno strumento di analisi web  come Google Analytics per monitorare il tuo sito web. Utilizza la Google Search Console per controllare  la posizione del sito web nelle pagine dei risultati di ricerca di Google .

Dai un’occhiata da vicino ai  rapporti sulle query di ricerca delle campagne Google Ads  e di altri sistemi di costo per clic in cui stai investendo denaro. Studia le  statistiche di Insights dei tuoi account Facebook, Twitter e YouTube .

Tutto ciò che non va bene qui deve essere eliminato. Riduci gli sprechi!  Concentra il tuo budget pubblicitario sui tuoi gruppi target principali. Impara a segmentare  e identificare i segmenti che generano più conversioni. Ottieni il  massimo numero di visitatori del sito web  su misura dal budget! 

Nozioni di base sulla conversione aziendale

A questo punto possiamo essere certi che il traffico che viene acquistato con risorse preziose (tempo e denaro) è costituito da visitatori del sito web interessati ai nostri prodotti e servizi.

Se non succede nulla, sappiamo  che la mancanza di vendite e profitto ha a che fare con il sito web stesso . Potrebbe mancare di informazioni approfondite   e di  persuasività .

Ma prima di lavorare per mettere più informazioni sul sito web, costruire la fiducia negli utenti del sito web e formulare argomenti convincenti, dovremmo essere chiari su alcune  importanti basi di conversione aziendale !

Assicurati di mettere in discussione tutti i seguenti punti: sono uno dei  parametri di riferimento fondamentali per un modello di business funzionale  , sia online che offline.

Questo non ha nulla a che fare con la SEO e il marketing online. Tali misure di marketing non porterebbero ad alcun cambiamento positivo se non …

… le basi aziendali sono chiare:

  • I  prodotti  sul sito web sono  competitivi  ?
  • La gamma di prodotti è  completa  ed  equilibrata  ?
  • La qualità del  prodotto è giusta  ?
  • La gamma di prodotti mostra  unicità  per la tua azienda?
  • I  prezzi sono competitivi  ?
  • E ‘  difficile,  per  confrontare  i tuoi  prezzi  con altri fornitori?
  • Il  servizio clienti è  tipico del settore offerto, meglio ancora di più?
  • I clienti accettano le tue  modalità di pagamento e consegna  ?


Ci sono molte offerte online che rispondono a nessuna o pochissime di queste domande con un sonoro “Sì!”. Qui l’imprenditore viene prima sfidato a lavorare sul modello di business.
 

Ricorda: né il motore di ricerca né l’ottimizzazione del tasso di conversione possono trasformare un modello di business mal pianificato in un’azienda redditizia!


Ci sono ottimi  blog sul  web  su strategie di marketing, vendita e distribuzione . In questi blog troverai numerosi suggerimenti per mettere insieme una gamma di prodotti di valore, per un prezzo e un’applicazione ideali, oltre a tutto ciò che ha a che fare con le innumerevoli regole a cui un buon imprenditore dovrebbe tenere conto… es: “Il profitto sta nell’acquisto!”. 


Se significativamente più “sì!” le risposte sono ora possibili, quindi queste modifiche al modello di business sottostante garantiranno da sole  più vendite e profitti attraverso il sito web  .

Una buona base per ciò che ora può seguire: l’  ottimizzazione del tasso di conversione  ! 

Leggi il seguente articolo sull’ottimizzazione del sito web da solo:

Ottimizza tu stesso il tuo sito web, con la tua iniziativa e l’aiuto di Google, strumenti, blogger e forum

Ottimizzazioni del sito web per più conversioni

A questo punto vorrei “darvi otto consigli”. Niente di tutto questo è nuovo, soprattutto non per le persone che leggono regolarmente i blog.

Tuttavia, è sorprendente quanti siti web e negozi online non stiano ancora utilizzando questi preziosi ottimizzatori del tasso di conversione. 

Suggerimento di conversione 1: certificare e qualificarsi

Ottieni la certificazione della tua azienda, partecipa a qualifiche e concorsi.

Ogni certificato, ogni sigillo di qualità e ogni posizionamento in concorso  è pubblicato in modo ben visibile sul tuo sito web . Nell’area delle informazioni sulla tua azienda spieghi in dettaglio ogni elemento di costruzione della fiducia che può essere trovato sul sito web.

Anche i risultati dei sondaggi sui clienti e delle piattaforme di valutazione sono adatti, come si può vedere qui su  A&O Hostels  .

Suggerimento di conversione 2: (lascia che raccontino) storie di successo

Chiedi a ogni cliente di valutare i  tuoi prodotti e servizi .

Lascia che le  testimonianze  dicano la loro .

Annotare  riferimenti e storie di successo .

Suggerimento di conversione 3: indicare chiaramente i vantaggi per il cliente

Sfrutta tutte le opportunità in una posizione di rilievo sul sito web per  indicare chiaramente i vantaggi e i vantaggi dei tuoi prodotti e servizi per i tuoi clienti  .

Il modo più semplice per farlo è attraverso  un elenco ben formulato .

Usa i  segni di spunta come punti elenco  invece dei soliti punti elenco. Il ticchettio mentale associato di tutti i punti importanti per il cliente lo incoraggia a prendere prontamente la decisione (di acquisto) corretta dal nostro punto di vista  .

Presta attenzione alla pubblicità televisiva serale: anche lì vengono utilizzati sempre più spesso i segni di spunta per elencare 2-4 vantaggi chiave per i clienti. E li usiamo anche nelle pagine di destinazione dei nostri seminari di marketing online!
 

Leggi il seguente argomento su “Call to Action”

Best practice: suggerimenti per inviti all’azione per gli operatori di negozi online

Suggerimento di conversione 4: inviti all’azione chiari

Una funzione fondamentale nel marketing diretto è il  chiaro invito all’azione . Esistevano nel marketing dialogico molto prima dell’era di Internet. Nessun catalogo o invio di lettere è arrivato e farà a meno di un chiaro invito all’azione!

Fai sapere ai tuoi clienti chiaramente  cosa ti aspetti da loro come passaggio successivo  :  acquista online ora! Oppure:  Richiedi qui l’offerta e risparmia il 10%! Oppure:  iscriviti subito alla newsletter e non perdere mai un consiglio!

Vesti l’invito all’azione con un pulsante che attiri l’  attenzione . 

Suggerimento di conversione 5: comunica urgenza

Incoraggia il cliente a non mettere la  decisione (di acquisto) nel dimenticatoio , ma a prenderne immediatamente parte attiva!

Esistono diversi approcci per  esprimere l’urgenza  :

  • Attua la decisione rapida attraverso la  coscienza sporca  , ad esempio:   sbarazzati dei chili dopo Natale – andiamo in palestra! 
  • La decisione rapida attraverso la  prospettiva di una ricompensa , esempio:   partecipa al corso online e presenta una figura di bikini TOP sulla spiaggia in sole 10 settimane! 
  • “Forzare” la  decisione rapida  attraverso la scarsità , esempio:   Booking.com ha perfezionato la rappresentazione della scarsità (per esagerare).
     
  • La decisione rapida  fugando dubbi  , esempio:   sciopera oggi e paga solo in 2 mesi / paga a rate facili! 
  • Prendi la decisione rapida attraverso un  vantaggio di prezzo  , ad esempio:   acquista oggi e risparmia il 10%. / Decidi entro venerdì = 5% di sconto extra!

Questi sono anche  meccanismi di vendita  che i rivenditori classici (al dettaglio) conoscevano molto prima dell’invenzione di Internet e che utilizzano intensamente per raggiungere i loro obiettivi. Noi venditori online dobbiamo solo mettere in  scena in modo intelligente  questi “trucchi di vendita” psicologici  online  .

Suggerimento di conversione 6 – soprattutto per i negozi online: determina l’ordine dei prodotti

Domanda breve:  perché i prodotti 3/4/5 si trovano esattamente nella parte superiore di una pagina di categoria nel tuo negozio online?

Risposta:  Questi sono i 3/4/5 prodotti che abbiamo messo online per ultimi.

Contro domanda: ha  davvero senso? Dopo aver caricato una pagina di categoria, l’area immediatamente visibile non dovrebbe mostrare prodotti che:

  • sono esattamente  adatti al rispettivo cliente  , parola chiave:  personalizzazione del contenuto  –  Amazon  è molto bravo 
  • Mostra l’  ampiezza della tua gamma  , ad esempio una novità, un classico e un’offerta speciale.
  • Offrire a  diversi tipi di  clienti la selezione “perfetta”  , ad esempio un prodotto bestseller (con un’etichetta “bestseller”) incorniciato da un prodotto più economico ed esclusivo della stessa gamma di prodotti? Questa tattica è spesso vista nelle presentazioni di prodotti da parte di compagnie telefoniche o provider di hosting. 

Non lasciare al momento della pubblicazione, all’alfabeto o anche  al caso in quale punto del tuo negozio quale prodotto si trova in quale pagina di categoria!

Suggerimento di conversione 7: marketing attivo delle raccomandazioni, non solo per i negozi online

Includi  consigli per altri prodotti  in ogni pagina relativa al prodotto del tuo sito web. Anche in questo caso, evitare semplici automatismi con titoli smussati come  “Chi ha guardato questi prodotti ha guardato anche questi prodotti”  o  “Chi ha comprato questo prodotto ha anche comprato …”  .

Sii intelligente e utilizza queste aree come aree di  servizio sul tuo sito web  . Comprendi questi consigli come il  passo di vendita che avresti con il cliente se  venisse a trovarti in un vero negozio. 

  • Vendi moda? Quindi trasforma il marketing delle raccomandazioni in veri consigli di stile!
  • Vendete seminari? Allora consiglia il seminario avanzato per il corso base! 
  • Vendete accessori per il soggiorno? Allora consiglia la lampada giusta e il tappeto perfetto per il tavolo del soggiorno!
  • Vendete piscine? Allora mi consigliate di tetti per i giorni di pioggia!

Questa gestione creativa delle raccomandazioni influenza anche altre aree della tua azienda. In questo modo, supporta i titolari dell’azienda nella diversificazione permanentemente necessaria  del modello di business  . L’azienda è  innovativa  . La  gamma di prodotti rimane in movimento  .

Suggerimento di conversione 8: mostra il team dietro di esso

Rendi una visita al tuo sito web  un’interazione tra persone  e non tra PC / laptop / tablet e Internet!

Mostra le persone che lavorano ogni giorno sui prodotti e servizi della tua azienda.

Progetta una  pagina del team sul tuo sito web  . Aggiungi  accanto al numero di telefono dell’immagine della persona di contatto  uno che è responsabile della divisione.

Stabilisci un ”  contatto visivo  ” fin dall’inizio. Agisci apertamente. Questo crea ”  livello degli occhi  “. Stabilire un contatto è notevolmente più facile perché il cliente sa “con chi ha a che fare”!

Ottimizzazione del tasso di conversione con piano

L’ottimizzazione del tasso di conversione non è qualcosa che può essere fatto in un attimo. Avvicinati strategicamente!

Se desideri ottenere  più registrazioni, lead o acquisti  dai visitatori che stanno già navigando attivamente sul tuo sito Web, riunisciti come una squadra e  crea un piano di attività per il tuo approccio  , insieme a un  programma chiaro  !

Questo articolo tecnico mostra molte attività e l’ordine appropriato.

Oltre alle basi, ai driver e agli elementi di ottimizzazione, di cui ho già parlato in questo articolo tecnico, ci sono  ancora più viti di regolazione dell’ottimizzazione  che possono essere ruotate per aumentare ulteriormente il potenziale di ottimizzazione.

L’ottimizzazione del tasso di conversione è un  processo continuo  . Quindi non impostare tali misure come un progetto una tantum che porta a un rilancio del tuo sito web.

Migliora la facilità d’uso per l’utente … migliora la facilità d’uso del tuo sito web passo dopo passo  . Fai piccoli passi nel marketing online. Meglio ottimizzare un nuovo pezzo di sito web di giorno in giorno invece di lavorare costantemente per il grande successo … che potrebbe non arrivare mai. Buona ottimizzazione. Vi auguro il successo!

Lascia un commento